Il vino italiano conquista il mercato a stelle e strisce

Il 2015 ha visto l’enologia italiana mettere a segno un nuovo record con 5,4 miliardi di euro stimati dei quali 1,4 solamente negli Stati Uniti d’America. Il dato è stato rilanciato da Vinitaly International a seguito di diverse manifestazioni promozionali che si terranno in queste settimane a San Francisco, New York e Miami. «Il consumo di vino negli Usa continua a crescere – ha affermato il direttore generale di Veronafiere Giovanni Mantovani -, ma si tratta di un mercato con due facce: per certi versi è maturo e questo lo vediamo dalla curiosità espressa dai consumatori per vini meno famosi espressione di territori ancora sconosciuti; d’altro canto, però, ci sono Stati dove solo ora si inizia a consumare vino. Con Vinitaly International siamo negli Stati Uniti dal 2002 e continuiamo a potenziare la nostra attività di anno in anno, proprio per aprire sempre nuovi spazi commerciali per le cantine italiane e per attrarre buyer americani a Vinitaly, dove già rappresentano il 15% delle presenze estere».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *