Sporcarsi le mani al Vinitaly

Due giorni dall’altra parte della barricata come standista di un’azienda vinicola romagnola, una mattina vissuta come ufficio stampa di una nuova manifestazione presto in arrivo sul territorio modenese, un contest per blogger e… il consueto giro di degustazioni fra i padiglioni! Per me non è stato certo un Vinitaly trascorso con la mani in mano quello che si è concluso nei giorni scorsi.

Domenica e lunedì ho aiutato una giovane cantina di Faenza sostituendo il titolare nell’area collettiva del Consorzio Vini Romagna. È stato molto bello legare con i vicini di banchetto, scambiarsi assaggi, pareri e anche consigli su come vivere meglio momenti importanti come il Vinitaly. Come ho avuto modo di ripetere a diversi visitatori, ho apprezzato soprattutto il forte spirito di cooperazione fra tutti i produttori intervenuti. Poi, è stato altamente formativo passare dall’altro lato per rapportarmi con il “mio pari” visitatore e appassionato, ma non solo: è stata una sfida piacevole confrontarmi con operatori, ristoratori e importatori, anche di nazionalità straniera, per spiegare un territorio, i suoi vini tradizionali e soprattutto quei vitigni minori (Longanesi, Centesimino e Famoso su tutti) che riescono a strappare sempre più consensi.

Martedì, ho preso parte al contest per blogger Young to Young ed è stata una bella occasione per conoscere produttori con tutte le carte in regola per affermarsi alla grande. Mercoledì, infine, mi sono sporcato le mani con la conferenza stampa di presentazione della prima edizione del Festival del Lambrusco che si terrà a Castelfranco Emilia (Mo) il 25 e il 26 giugno. Insomma, finalmente si scende in campo per dare una manifestazione professionale e di alto livello.

Causa diversi impegni di lavoro, non ho ancora scritto niente sulle degustazioni, ma con calma mi rimetterò in pari parlando anche di quanto assaggiato durante Viniveri a Cerea e Vinnatur a Villa Favorita. Stay tuned!

(Fonte foto: ufficio stampa Vinitaly)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *